Previsione delle scorte per i pezzi di ricambio - Software di ottimizzazione

Previsione delle scorte per il settore dei pezzi di ricambio


Home » I nostri clienti » Qui

Commerciare in pezzi di ricambio è una sfida continua: i clienti sono spesso impazienti, i volumi di vendita sono bassi e il numero di referenze è alto. Una combinazione difficile, insomma, che porta a turnover lenti e, spesso, a situazioni di stock morto. Lokad ti offre una tecnologia di previsione pensata appositamente per gestire bassi volumi di vendita e domanda intermittente. Attraverso le tabelle dei quantili, Lokad ottimizza l'equilibrio tra livello di servizio e costi di gestione del magazzino, tenendo in considerazione tutte le specificità del settore dei pezzi di ricambio.

previsione dei pezzi di ricambio - software di ottimizzazione delle scorte

Gestire la domanda intermittente per migliaia di referenze

domanda intermittente per pezzi di ricambio - software di ottimizzazione delle scorte

Nel settore dei pezzi di ricambio, la sfida principale è costituita dal numero di prodotti, che arriva a comprendere migliaia, se non decine di migliaia, di articoli diversi. Inoltre, a eccezione dei materiali di consumo, per la maggioranza degli articoli il numero di unità vendute al giorno è pari a zero o, al massimo, a uno.

Lokad ha sviluppato una tecnologia di previsione concepita proprio per gestire situazioni di questo tipo. Per prima cosa, invece della domanda media, che non ha quasi valore, prevediamo l'intera distribuzione delle probabilità della domanda: in altre parole, per ogni articolo prevediamo la probabilità che si verifichi una domanda di zero unità, una domanda di una unità, una domanda di due unità, e così via. Si tratta quindi di una previsione molto più dettagliata rispetto alle stime tradizionali, che fornisce una maggiore quantità di informazioni soprattutto a proposito dei livelli “rari” di domanda, invece che concentrarsi sul livello “medio” della domanda, che per i pezzi di ricambio è spesso pari a zero.

Inoltre, sfruttiamo tecniche statistiche ad alta dimensione per correlare gli schemi di comportamento della domanda tra articoli diversi. La statistica è la scienza dei grandi numeri, ma nel caso dei pezzi di ricambio lo storico delle vendite è in genere ben lontano da ciò che si può definire “grandi numeri”. Per superare questo limite, Lokad esegue previsioni per ogni singolo articolo sfruttando non solo i dati storici dell'articolo in questione, ma anche quelli di articoli simili. Poiché gli articoli simili in catalogo sono centinaia, Lokad può sfruttare tutti questi dati per rifinire le previsioni.



Ottimizzare non i livelli di servizio, ma i ritorni economici

Quello dei pezzi di ricambio è un mercato “del bisogno”: i clienti cercano pezzi di ricambio perché ne hanno bisogno, a differenza di quanto avviene, per esempio, nell'industria della moda. Idealmente, la tua azienda dovrebbe essere in grado di rispondere alle esigenze di ogni cliente, ma, nella realtà dei fatti, le cose stanno diversamente: le referenze sono troppe e la domanda è troppo poca, per cui commerciare in pezzi di ricambio si risolve spesso in un compresso tra qualità del servizio e costi di gestione del magazzino. Poiché qualità del servizio e ritorni economici sono inversamente proporzionali (aumentare il livello di servizio dal 95 al 97%, ad esempio, potrebbe richiedere il doppio delle scorte per una capacità di servizio aumentata appena del 2%), esiste un punto in cui i costi di gestione del magazzino sono bilanciati dai ritorni derivati dalla qualità del servizio.

Ogni volta che la tua azienda decide di tenere a magazzino almeno 1 unità di un certo prodotto, sta implicitamente producendo una previsione sulla domanda futura: mantenere questa unità a magazzino significa infatti ipotizzare che la domanda futura sia sufficiente a coprire tutti i costi di magazzino previsti, tanto da giustificare il mantenimento a magazzino di questa unità. A differenza delle soluzioni di previsione tradizionali, che pongono l'accento sull'ottimizzazione delle percentuali di errore, Lokad monetizza gli errori di previsione e sfrutta la propria tecnologia di previsione per ottimizzare direttamente i ritorni economici associati alle tue scorte.

Un livello di servizio del 100% è poco realistico, perché, dal punto di vista matematico, dovrebbe corrispondere a un magazzino infinito, quasi certamente irrealizzabile. L'ottimizzazione delle scorte deve restare al passo con i tuoi obiettivi e quelli della tua azienda. Per questo, offrire un servizio impeccabile attraverso livelli di servizio elevati è spesso un ingrediente fondamentale per assicurarsi la fedeltà di clienti che si rivolgono a te per il servizio, non per il prezzo.



Acquisti, disinvestimenti e KPI

Ai distributori di pezzi di ricambio offriamo liste di priorità per acquisti e disinvestimenti, oltre ai KPI più importanti. Le liste di priorità degli acquisti indicano quali sono le SKU da riordinare, in ordine di ritorno decrescente. Ovviamente, ogni SKU può apparire più volte nella lista, poiché ogni ulteriore unità da acquistare ha una priorità più bassa rispetto alle precedenti: Lokad, quindi, per ogni budget destinato agli acquisti, stila un elenco delle SKU e delle rispettive quantità da acquistare per generare il massimo ritorno economico per l'azienda. Lokad è anche in grado di considerare quantitativi minimi di ordine o altri vincoli di approvvigionamento, per creare ordini di acquisto compatibili con le procedure aziendali seguite dalla tua impresa.

priorità degli acquisti per i pezzi di ricambio - software di ottimizzazione delle scorte

Il settore dei pezzi di ricambio, indipendentemente dalla qualità delle previsioni, tende a generare anche una quantità non indifferente di stock morto o dormiente. Una maggiore accuratezza nelle previsioni contribuisce sicuramente a rallentare il ritmo a cui lo stock morto si accumula, ma non può bloccare completamente questo processo. Lokad ti viene in aiuto, creando liste di priorità delle scorte da smaltire o in cui disinvestire, eventualmente attraverso sconti significativi sul prezzo e/o tramite canali di vendita alternativi. Lo stock morto aumenta i costi di gestione del magazzino e occupa spazio fisico all'interno del tuo deposito. Con una lista di priorità come quella che ti proponiamo noi, potrai avere un quadro esaustivo non solo delle SKU che hanno meno probabilità di essere vendute, ma anche di quelle troppo voluminose o troppo costose da mantenere a magazzino.

Infine, Lokad fornisce tutti i KPI necessari a valutare le performance che ottieni nella gestione del magazzino grazie alle nostre raccomandazioni. Lavorando fianco a fianco con rivenditori di pezzi di ricambio nei settori più diversi, dall'automotive all'aeronautico passando per il metalmeccanico, abbiamo ormai sufficiente esperienza per consigliarti i KPI che danno i risultati migliori per le aziende che operano nel tuo campo, ma siamo ben disposti ad accogliere le tue richieste e creare KPI personalizzati, pensati per far aderire il più possibile l'ottimizzazione delle scorte agli obiettivi strategici della tua azienda.