Usare i tag per una maggiore accuratezza nelle previsioni - Software di ottimizzazione delle scorte

Usare i tag per ottenere previsioni più accurate


Home » Risorse » Qui

Aggiornamento Maggio 2016: Il concetto di tag è stato sostituito da categorie e gerarchie, che consentono correlazioni più potenti e previsioni più accurate. Vedi Previsioni con categorie e gerarchia.

Sfruttando le correlazioni tra dati storici, Lokad è in grado di offrire previsioni più accurate. Quando i dati storici sono poco numerosi, però, è difficile ottenere delle correlazioni semplicemente confrontando le serie temporali, poiché le informazioni a disposizione sono poche. Lokad mette quindi a disposizione i tag, che puoi usare per rappresentare attributi come famiglie, sottofamiglie o categorie, e che servono a rafforzare l'analisi delle correlazioni.

Se importi i dati storici da una delle applicazioni nativamente supportate da Lokad, ci occuperemo noi di configurare i tag.

Migliorare le correlazioni con i tag

Dal punto di vista aziendale, Lokad ottimizza le decisioni riguardo la gestione dell'inventario. Dal punto di vista tecnico, tuttavia, Lokad fornisce previsioni di serie temporali. Per rendere queste previsioni più accurate, Lokad fa un uso massiccio di correlazioni tra serie temporali diverse. Intuitivamente, le serie temporali, se prese individualmente, contengono spesso poche informazioni, perché sono troppo brevi o troppo irregolari; se invece consideriamo un insieme di serie temporali, possiamo estrarre indicatori più affidabili riguardo, per esempio, la stagionalità.

Quando le serie temporali sono molto brevi, come nel caso di un prodotto lanciato da appena tre mesi, lo stesso processo di correlazione diventa più difficile, perché i dati a disposizione per correlare il nuovo prodotto a prodotti precedenti sono pochi.

In questi casi, è bene sfruttare a priori tutte le conoscenze che abbiamo sui prodotti, come famiglie, categorie o altre proprietà che riflettono la somiglianza percepita dal cliente. Per riflettere queste informazioni nel set di dati, Lokad mette a tua disposizione i tag.

In altre parole, se per tutti i prodotti associati a uno stesso tag si ripete lo stesso schema di stagionalità, Lokad assegnerà la stessa stagionalità a ogni nuovo prodotto associato a quel tag. La stagionalità avrà effetto immediatamente: non dovrai quindi aspettare mesi prima che sia possibile correlare la stagionalità del nuovo articolo a quella di altri articoli già noti.

Descrivere un articolo con i tag

Concretamente, un tag non è altro che una speciale colonna all'interno del file Lokad_Items (vedi i formati di file usati da Lokad), il cui nome inizia per Tag. La colonna tag può contenere un qualsiasi valore. Tutti gli articoli associati allo stesso tag sono considerati da Salescast come appartenenti a uno stesso gruppo implicito, definito dal tag stesso.

Il tag riflette una categorizzazione degli articoli (*) già conosciuti. Molte aziende organizzano le merci vendute o prodotte in gerarchie, che possono essere facilmente trasformate in tag.

(*) Nel lessico di Lokad, un "articolo" è associato a una singola serie temporale. A seconda del contesto in cui opera la tua azienda, può corrispondere a un pordotto, una SKU, un codice a barre, etc.

Nel caso di un rivenditore che, ad esempio, abbia suddiviso il suo catalogo in 3 livelli gerarchici (categorie, famiglie, sottofamiglie), questa gerarchia può essere facilmente convertita in una serie di 3 tag (categorie, famiglie, sottofamiglie).

I tag possono anche corrispondere ad attributi specifici per settore:
  • Colore, taglia e tessuto sono possibili tag per il settore dell'abbigliamento.
  • Autore, collezione e formato sono possibili tag per il settore dell'editoria.

Tag: qualche consiglio su come applicarli

Qui di seguito ti suggeriamo qualche consiglio per creare tag efficaci.

Il tag non deve riflettere la possibile stagionalità

I tag sono pensati per indicare informazioni non di tipo statistico sul prodotto. Certo, la tentazione di aggiungere un tag che rifletta la stagionalità (o altri pattern di comportamento statistico, come il trend) può essere forte, ma ti consigliamo di evitarlo, poiché un tag sulla stagionalità non offre informazioni aggiuntive. La stagionalità verrà calcolata automaticamente da Lokad.

Ogni tag deve ricorrere più volte

I tag sono utili solo se sono applicati a più articoli. Se un tag viene applicato a un solo articolo, sarà impossibile correlare l'articolo ad altri prodotti sulla base di quel tag. Gli identificativi degli articoli non funzionano come tag, proprio perché ogni identificativo fa riferimento a un solo articolo.

I tag non devono essere più di sei

In teoria, Lokad può elaborare fino a 100 tag (*). In pratica, però, ti consigliamo di non usare più di sei tag: è meglio avere 3 tag che indicano informazioni davvero utili, che non 10 tag ripetitivi o poco precisi.

(*) Ciò vuol dire che, se i tag fossero più di 100, Lokad non riuscirebbe a elaborare i dati.