Knowledge base - Ottimizzazione della catena logistica

Knowledge base

CATENA LOGISTICA
PRONOSTICI
ANTIPATTERN
PREZZI

ARGOMENTI RELATIVI ALLA CATENA LOGISTICA

Image

ANALISI ABC

L'analisi ABC è un metodo di classificazione dell'inventario che consiste nel suddividere gli articoli in tre categorie, da quelli di primaria importanza a quelli di minor importanza. In questo modo, è possibile riservare a ogni categoria di prodotti un trattamento mirato, al fine di ottimizzare l'intera gestione dell'inventario.

ORDINI ARRETRATI

Gli ordini arretrati rappresentano gli ordini inviati al fornitore per quei prodotti che risultano già esauriti nella posizione che viene servita. Effettuare un ordine arretrato significa quindi vendere articoli che l'azienda non ha a disposizione.

SPEDIZIONI VIA CONTAINER

Le spedizioni via container costituiscono un particolare vincolo di approvvigionamento, spesso associato alle importazioni oltreoceano. Questo vincolo dev'essere soddisfatto rispettando le previsioni della domanda create in separata sede.

ARGOMENTI RELATIVI AI PRONOSTICI

Image

BACKTESTING

Con il termine backtesting si indica la procedura con cui viene testata la precisione di un metodo di previsione, usando lo storico esistente dei dati. In questo articolo spiegheremo in dettaglio il procedimento e gli errori da evitare.

CONTINUOUS RANKED PROBABILITY SCORE (CRPS)

Le previsioni probabilistiche assegnano una probabilità ad ogni possibile scenario futuro. Non tutte le previsioni probabilistiche, però, sono precise allo stesso modo: per questo è necessario individuare un'unità di misura che ne valuti l'accuratezza. Questa unità di misura è il Continuous Ranked Probability Score (CRPS).

ACCURATEZZA DELLE PREVISIONI

L'accuratezza, se calcolata, fornisce una stima quantitativa della qualità attesa da una previsione. Questo articolo definisce i vari criteri utilizzati per stabilire l'accuratezza di una previsione e mette in guardia contro alcuni luoghi comuni diffusi in materia.

ARGOMENTI RELATIVI AGLI ANTIPATTERN

Image

Antipattern della catena logistica

Gli antipattern non sono semplici pratiche negative. Sono, invece, soluzioni utilizzate di frequente e considerate come buone pratiche, che però hanno effetti collaterali dannosi e non portano ai benefici sperati.

L'avvocato del diavolo

La direzione di un’azienda incontra un venditore di soluzioni per imprese, che seduce subito tutti con la sua proposta. Il venditore offre infatti un sistema semplice da mettere in atto: tutti gli aspetti gestionali più complessi saranno delegati al venditore stesso, che li coordinerà attraverso metodi e tecnologie innovativi di sua creazione.

L'errore non euclideo

Ogni volta che si presenta una nuova sfida di business, i sistemi informatici aziendali devono essere regolati (seppure a un livello minimo), se si vogliono ottenere i risultati attesi. Ai cambiamenti sostanziali, dunque, si preferiscono piccole modifiche incrementali. Così, tutti finiscono per perdere di vista cosa succede all'interno dei sistemi aziendali.

ARGOMENTI RELATIVI AI PREZZI

Image

Bundle Pricing (Prezzo a Pacchetto)

Grazie al bundle pricing (o prezzo a pacchetto), il venditore stabilizza la disponibilità dei clienti a pagare e, allo stesso tempo, aumenta il proprio profitto vendendo un intero pacchetto di prodotti, invece che singoli articoli. I pacchetti sono utili anche a rispondere a un'intera gamma di esigenze del cliente.

competitive pricing

Il competitive pricing consiste nel fissare i propri prezzi sullo stesso livello dei prezzi dei competitor. Il metodo parte dal presupposto che i competitor abbiano già avuto modo di testare la propria strategia di pricing: in ogni mercato, gli stessi prodotti (o comunque prodotti molto simili fra loro) vengono venduti da diverse aziende, per cui, almeno stando ai criteri dell'economia classica, il prezzo di questi prodotti dovrebbe aver già raggiunto un equilibrio, quantomeno a livello locale.

cost-plus pricing

Il cost-plus pricing (pricing a costo maggiorato) consiste nel fissare i prezzi sulla base dei costi di produzione, più il livello di maggiorazione desiderato. Questo metodo, facile da applicare anche a grandi quantità di prodotti, assicura un margine certo all'azienda ed è oggi molto diffuso nel settore retail, in cui è applicato da numerose attività almeno a una parte dei prodotti in catalogo.

CONTENUTI CORRELATI

Anche tu, come noi, hai una passione per la tecnologia e tutto ciò che ruota intorno alla Supply Chain? Seguici sui nostri numerosi canali e rimani al corrente delle ultime scoperte!
Image

LOKAD TV

Ti interessano l'intelligenza artificiale, la blockchain, l'accuratezza delle previsioni, la popolarità sempre maggiore dei Data Scientist, la S&OP e tanti altri temi correlati? Allora dài un'occhiata alle interviste apparse su Lokad TV e lascia i tuoi commenti per unirti alla discussione.

GUARDA LA LOKAD TV

Image

BLOG

Condividi le nostre opinioni sui temi relativi alla Supply Chain e all'IT: dal rendimento delle scorte all'estrazione di testi per una migliore previsione della richiesta, fino al deep learning e all'entropia incrociata, passando per il GPU computing. Seguici attraverso i nostri ultimi eventi e pubblicazioni.

VISITA IL BLOG

Image

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter. Rimani al corrente delle ultime novità e degli sviluppi tecnologici. Non si tratta di spam: inviamo la nostra newsletter solo due o tre volte all'anno. E puoi annullare l'iscrizione in un solo clic.

ISCRIVITI QUI

top